Stupro





L'avevano trovata lì, tutta sola, svestita e infreddolita. Ma non per il freddo lei tremava e stava rannicchiata. L'angoscia della violenza subita, l'offesa alla sua persona, il sentirsi sporca e umiliata la immobilizzavano; il capo chino quasi a nascondersi a tutti, a sfuggire agli sguardi di tutti. Anche al suo.
- 18 x 25 x h 33 -

3 commenti:

Filosofa ha detto...

Lei
Anima struggente,
conta le ore,
anela un mondo diverso,
migliore...
Inquietudine corrosa
da mancanza d'amore,
distrutto
il suo essere donna!

Lia

Anonimo ha detto...

Capo chino,
non mostra il viso..
le lacrime..
chiusa in sè stessa..
Donna offesa,
Donna ferita,
ma solo Lei sa..cosa prova..
Si racchiude,sentendosi umiliata..
Nessuno la comprende..
Ora bisognosa di un vero amore piegata su sè stessa non raccoglie nemmeno un briciolo d'aiuto..
Solo la mano dell'artista le rende,..dono di grazia e femminilita',velando la Sua angoscia..
reny

valeria ha detto...

questa è bellissima...
la mia preferita!
complimenti per il sito

un bacio
Valeria